Nessuno al mondo

nessuno

Nessuno al Mondo è un libro scritto da Hisham Matar. Il protagonista di questo romanzo è un bambino di nome Suleiman che custodisce due sogni, trovare una ragione per l’assenza continua di suo padre e guarire l’infelicità che affligge sua madre. E’ Estate a Tripoli, in Libia, nel 1979, sotto il regime opprimente di Gheddafi che spegne nel sangue una rivolta studentesca. Il vicino di casa di Suleiman viene arrestato e, sua madre, brucia i libri del marito. Suleiman vive un forte tormento nel cercare di inseguire questi suoi piccoli grandi sogni nel mondo crudele in cui vive.

Suleiman nasce da un matrimonio combinato, costretto. Sua madre, allora quindicenne, inizia da allora a vivere un’anonima vitta ricca solamente di infelicità. Il marito della donna l’abbandona continuamente per dei viaggi d’affari di dubbia natura e lei si abbandona all’oblio con una medicina segreta. Suleiman vede in suo padre una sorta di rivale, un uomo talmente crudele da aver generato l’infelicità di sua madre; si sente impotente, Suleiman e sogna di salvare la sua adorata madre come un principe delle fiabe salverebbe la sua amata. L’assenza della figura paterna, dopo l’arresto del vicino di casa, diventa motivo di un’inquietudine ancor più profonda. Il bambino ha bisogno di capire, ma le risposte sembrano essere sempre lontane ed irraggiungibili.

Il sentimento di solitudine provato da Suleiman, il suo dolore davanti ai comportamenti di sua madre, vengono raccontati al lettore con una semplicità unica, come a ricordarci in ogni pagina, in ogni frase o parola, che il dramma che stiamo leggendo appartiene ad un bambino, un dramma troppo pesante per le sue piccole spalle. Vedrete con gli occhi di Suleiman, con gli occhi di un bambino, un mondo non adatto ad uno sguardo puro e sensibile. Nessuno al Mondo è una lettura interessante, ma anche estremamente toccante, collocata in un ambientazione tanto reale, quanto crudele.

Nessuno al mondo. Autore: Hisham Matar. Editore: Einaudi. Anno: 2008

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress