La macchia umana

roth

La Macchia Umana, romanzo scritto da Philip Roth in cui la narrazione è affidata ancora una volta allo scrittore Nathan Zuckerman che cerca di trovare un senso in una storia dolorosa, cercando di ricostruire il puzzle con i suoi commenti. Coleman Silk, il protagonista della storia, ha un segreto che custodirà morbosamente finché la farsa che è il suo mondo, non crollerà irrimediabilmente.

Ormai cinquantenne, Coleman Silk, è riuscito a nascondere il suo segreto a chiunque, un segreto che riguarda le sue radici e le sue origini. Sua moglie, così come i suoi figli, sono tenuti all’oscuro da questo segreto, allo stesso modo di tutti i suoi conoscenti ed amici. Un giorno la sua farsa crolla e il suo segreto viene a galla, scombinando tutto il mondo che con grande fatica l’uomo aveva costruito attorno a se. Coleman è costretto a lasciare il college, impossibilitato a difendersi dalle accuse e, poco dopo, la sua vita viene segnata dalla morte della moglie. Il cuore dell’uomo trova sollievo nella relazione con una donna giovane, umile ed infelice Faunia Farley, ma la differenza di età e di ceto fra i due, genererà delle pesanti accuse da parte dei figli di Coleman e dai suoi amici.

Philip Roth, con questo romanzo – così come nelle sue precedenti opere – sottolinea una caratteristica comune dell’uomo americano, disposto a disfarsi delle proprie origini, pur di poter ottenere la speranza di un nuovo inizio. Coleman tiene al sicuro il suo segreto pur di rifarsi una vita e ci riesce, anche per lungo tempo, ingannando anche le persone a lui più care, ma le parole della sua stessa recita finiranno per tradirlo irrimediabilmente. Dal libro è stato tratto anche un film che vanta, nel suo cast, il grandioso Anthony Hopkins e la bellissima Nicole Kidman.

La macchia umana. Autore: Philip Roth. Editore: Einaudi. Anno: 2005

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress