E’ una vita che ti aspetto

Il percorso di Francesco ? lo stesso di molti ragazzi d’oggi, che si accorgono di esistere senza vivere davvero, come se mancasse loro qualcosa, e un giorno decidono che cos? non puo’ andare. Ha un lavoro stressante, anche se soddisfacente a livello economico,?prova a?comprarsi cose che gli riducano lo stress. Ha storie con tipe tanto diverse tra loro. Sente il bisogno di star solo ma ha paura di essere “tagliato fuori”, adora i genitori ma non ? mai riuscito a comunicare bene?con il padre, si fa le canne ma vuole smettere di fumare…

E’ una vita che ti aspetto. Autore: Fabio Volo. Editore: Mondadori. Anno: 2004

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress