Come pietre nel fiume

pietre

Come Pietre nel Fiume è un libro scritto da Ursula Hegi, il cui titolo originale è Stones From the River. Un romanzo duro, forte, pieno di emozioni e sentimenti. Il mondo di questo libro è quello della Germania nazista e dei suoi orrori che lasciano echi eterni in chi li vive. Un mondo diverso, visto dagli occhi di una ragazza ritenuta “diversa”, che cresce con il costante desiderio, spesso doloroso e fallimentare, di uniformarsi nonostante il suo handicap fisico.

Lentamente, verrete trasportati nell’esistenza complicata di questa piccola donna affetta da nanismo, riuscendo, grazie all’abilita di Hegi, ad immedesimarvi in lei, nel suo problema, nelle paure e nei dispiaceri. Trudi, la nostra piccola protagonista, rifiutata da sua madre che, tormentata per questa diversità l’allontana, la riavvicina e poi la riabbandona. Leo Montag, suo padre ed unico riferimento affettivo. Leo è il tramite tra Trudi e sua madre e poi tra Trudi e la società. Tuttavia, la realtà è che Trudi cresce con le sue sole forze. Nel suo corpo minuto, la ragazza è una donna grandiosa, intelligente e coraggiosa.

L’aspetto di Trudi l’allontana dalla società e lei si rifugia nella lettura di libri nascosti dal padre. La sua conoscenza diventa più importante del suo aspetto ed ella inizia a rielaborare il suo sapere per raccontarlo anche agli altri. Man mano, durante questo processo di crescita, in Trudi nasce la consapevolezza di essere diversa anche mentalmente dalla brutalità del mondo che la circonda. Trudi, la piccola Trudi, che ha uno spirito combattivo enorme, una libertà interiore che nessuno potrà mai mettere a tacere o ingabbiare, saprà catturarvi con la sua forza e la sua fragilità.

Come pietre nel fiume. Autore: Ursula Hegi. Editore: Feltrinelli. Anno: 2001

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress