Guernica

guer

Guernica è un romanzo di Carlo Lucarelli: una storia breve, un libro dalle tinte fosche del noir, ambientato durante la Guerra di Spagna, un romanzo simile ad un incubo visionario. L’uomo dall’identità sconosciuta, simile ad un diavolo che emana un atmosfera di terrore e paura si dirige a Guernica, come se fosse condotto in quel posto da una forza magnetica superiore. Due personaggi lo inseguono e le loro motivazioni sono altrettanto misteriose, così come il destino che li attende. Solo il lettore può risolvere l’enigma che si cela tra le pagine di Guernica.

L’ambientazione che ci propone lo scrittore e nella quale si intrecciano le oscure vicende di questo romanzo è quella spagnola, in un’epoca non troppo lontana, ovvero il 1937. Lo scenario è quello di una guerra spietata, descritto in modo magistrale dalla mano di Lucarelli che riesce a donarci un’immagine talmente realistica del periodo storico che sembra quasi di poter assistere visivamente e fisicamente ad ognuna delle scene narrate.

I protagonisti di questa storia sono due italiani di parte franchista, un capitano e il suo attendente. Il capitano Degli Innocenti e l’attendente Filippo stella – una figura la cui dualità vi sarà presto chiara – stanno inseguendo qualcosa, qualcuno. Il soggetto della ricerca dovrebbe essere un cadavere, ma c’è un problema: pare che questo cadavere non sia poi così morto dato che se ne va in giro a decapitare diversi uomini. Con cosa hanno avranno davvero a che fare i nostri due protagonisti? Sarà lo stesso lettore a dover rispondere a questa domanda, mentre la fugace risposta lascia tra le righe solo vaghe tracce che odorano di puro terrore.

Guernica. Autore: Carlo Lucarelli. Editore: Einaudi. Anno: 2000

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress