Destroy

destroy

Destroy è un romanzo realizzato dalla controversa scrittrice italiana, Isabella Santacroce. I libri di questa scrittrice si sono guadagnati un’ampia cerchia di ammiratori e sostenitori, nonostante la scrittrice sia spesso accusata di scrivere parole e argomenti volgari, amorali, dissacranti. Tuttavia, tra gli argomenti osceni e le situazioni sconvolgenti, la Santacroce riesce a parlare ai lettori insinuandosi nell’oscurità, nelle brutture che attanagliano qualsiasi vita, nella vita reale che non sempre è fatta di buone maniere e belle persone. Destroy è un romanzo realistico ed esagerato come le vite di molti ragazzi e ragazze.

Il romanzo è molto crudo, duro, ma non diventa mai banale. La protagonista di questa storia si chiama Misty e vive a Londra, in una casa deserta. Per mantenersi, la ragazza, si prostituisce. Nonostante questa vita dissoluta e disillusa, Misty è pur sempre una ragazza e come una ragazza ha dei sogni, ma spesso e volentieri si ritrova a tornare con i piedi per terra in un modo brutale e violento – aggettivi di cui è fatta la realtà stessa. La sua storia, gli accadimenti della sua vita, vengono raccontati al lettore con un alternarsi di parole intense e sognanti e parole affilate, taglienti, che feriscono semplicemente con la loro comparsa nero su bianco.

Destroy è un libro pieno di immagini ed emozioni forti, perché è di questo che è fatto il mondo di Misty, un mondo reale: tanto bello nella sua mente, quanto brutalizzante nel concreto. Il realismo dei personaggi descritti in questo libro permetterà al lettore di immedesimarsi o, quasi sicuramente, di intravedere in essi delle persone che ha realmente conosciuto. Destroy non è un libro da leggere velocemente inorridendo o divertendosi davanti ai suoi contenuti particolarmente duri; questo romanzo va letto lentamente, assaporando le parole e cercando di comprendere i personaggi più a fondo, attraverso gli indizi nascosti nelle loro abitudini comportamentali, nei loro eccessi e nel loro dolore. Destroy è dedicato a coloro che non si fermano alle apparenze, che non temono gli argomenti scomodi e il linguaggio di strada, ma che sanno guardare attraverso di essi per comprendere meglio se stessi e chiunque altro.

Destroy. Autore: Isabella Santacroce. Editore: Feltrinelli. Anno: 1998

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress