Tsugumi

Senza titolo-1

Tsugumi ? un romanzo scritto dalla giapponese Mahoko Yoshimoto, scrittrice conosciuta in tutto il mondo con il suo pseudonimo Banana Yoshimoto. Il romanzo narra di Tsugumi, una ragazzina, e della sua malattia, una condizione di salute misteriosa che le porta dolore, sofferenza e la costringe spesso ad essere ricoverata in ospedale. Al suo fianco c’? Maria, che le ? stata sempre amica, nonostante gli attacchi di ira di Tsugumi e il suo caratteraccio. Il loro percorso ? pieno di piccoli avvenimenti, resi grandi e avvolgenti dallo stile della scrittrice giapponese, che riesce a riempire il lettore di emozioni narrando anche di piccole cose.

Come quasi tutti i libri della Yoshimoto, il romanzo ? completamente immerso nella nostalgia. Maria e sua madre si sono trasferite recentemente a Tokyo, per vivere assieme al padre che ha finalmente, dopo diciotto anni, divorziato da sua moglie. Le due donne lasciano, in questo modo, la locanda Yamamoto per andare incontro alla loro nuova vita. L’ultimo anno dell’infanzia di Maria sta per concludersi e, alla fine dell’estate, dovr? andare via, lasciandosi alle spalle tutto ci? che ha caratterizzato la sua vita fino ad ora, cos? come i posti e le persone che la circondavano. Per tutto il libro accompagneremo Maria, Tsugumi, Yoko (la sorella di Tsugumi) e Kyoichi (un ragazzo che si legher? molto a Tsugumi) nell’ultima, noiosa, malinconica estate di Maria presso la locanda Yamamoto dove le tre ragazze sono cresciute assieme; un posto che verr? cancellato, demolito, per far spazio a nuovi e pi? grandi alberghi.

Banana Yoshimoto scrive in modo semplice, chiaro, proponendo delle bellissime prose, prive di aggettivi ed avverbi eccessivi che interromperebbero il tono scorrevole del racconto e la sua eleganza. Per tutto il libro avvertiremo la malinconica attesa del trasferimento quanto quello della morte di Tsugumi che sembra essere sempre all’orizzonte, ma quasi mai tanto vicina da sconvolgere il ritmo della storia tranquillo, lento e sommesso.

Banana Yoshimoto, Tsugumi, Feltrinelli, 1994

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress